Libro Mariangela Casano - Il Campanile Enna

Vai ai contenuti

Menu principale:

Libro Mariangela Casano

Chi siamo > presentazione libri > eventi dante alighieri
post inserito il 23/04/2016 - testo di Salvatore Presti - foto di Federico Emma
5 aprile 2016

La Dante Alighieri incontra Mariangela Casano, 
autrice del libro “Misteri e Verità”
Il Comitato ennese della Società “Dante Alighieri” ha organizzato, presso la Biblioteca Civica, un ‘Incontro con l’Autore’ con la partecipazione di Maria Angela Casano. Dopo i saluti di rito il presidente della “Dante”, Rocco Lombardo ha esordito dicendo che “il libro, scritto a quattro mani con Angelo Cacciato, sociologo, etnomusicologo, teologo e con la prefazione di Gennaro Francione, studioso di antropologia, non è di facile definizione in quanto non è un saggio e neppure un romanzo, ancor meno un giallo, tanto che alcuni critici l’hanno catalogato tra i romanzi sperimentali”. “La lettura – ha continuato – è accattivante e coinvolgente, vuoi anche per l’argomento trattato ma quel che più sorprende è la scrittura, semplice e scorrevole, di cui l’autrice sembra avere dimestichezza, come se fosse un’affermata scrittrice”.
Il libro “Misteri e verità nella vita di un medium”, scritto da Maria Angela Casano e Angelo Cacciato, è stato presentato in diverse città quali Roma (libreria Mondadori di Campo dé Fiori), Ostia (con il patrocinio di Roma Capitale), Piazza Armerina, Sperlinga, Nicosia, Regalbuto, Catenanuova, Taormina e, nella kermesse in giro per la Sicilia tra il 2014 e il 2015 – nell’ambito della rassegna del cinema d’autore, diretta da Peppe Manno – a Villarosa, Agira, Valguarnera, Cerami e in diverse occasioni ad Enna, fra le quali, nel giugno 2014, a Sala Cerere con il giornalista e scrittore Alberto Samonà. 

Rocco Lombardo con Mariangela Casano
e Elisa Di Dio 
Il libro narra la storia di Pierantonio, un ragazzo 14ene tormentato dal paranormale. Angelo Cacciato entra nella sua vita col ‘permesso’ della coautrice, Maria Angela, sua sorella, quasi in punta di piede, con molta discrezione. Teatro della vicenda è la loro abitazione sita in un quartiere storico di Enna, dove i vicini, con l’indifferenza e la maldicenza, portano all’emarginazione e all’isolamento Pierantonio e tutta la famiglia. “Dall’incontro con Angelo Cacciato – dice l’autrice – è nata in me la convinzione che gli avvenimenti da noi vissuti dovevano essere documentati e pubblicati. Ed ecco il libro che spero abbia lo scopo di mettere in guardia le persone sprovvedute, e aiutare a capire chi realmente è colpito da questi fenomeni. Non è facile entrare con discernimento nel mondo paranormale: distinguere il bene dal male – ha concluso – è essenziale”. 



Alcune significative pagine sono state lette, con la consueta bravura, dall’attrice Elisa Di Dio. Sono state proiettate su grande schermo una serie di slide, selezionate da Federico Emma, che sono servite a inquadrare, dalla mitologia fino al Novecento, personaggi legati al mondo del metafisico, della veggenza e dell’occulto. L’incontro ha avuto il patrocinio del Comune e la collaborazione della direzione e del personale della Biblioteca.

Torna ai contenuti | Torna al menu