mappa 29 - Il Campanile Enna

Vai ai contenuti

Menu principale:

mappa 29

I luoghi della memoria > Mappa percorso Enna

29 – Belvedere e Fontana Ratto di Proserpina: Nel 1927 in un azione di rinnovamento dell’arredo urbano si provvede ad ampliare il "nuovo Belvedere", il terrazzo panoramico aperto sul versante settentrionale della città sulla valle dello Scaldaferro.

Nel 1934 viene potenziato ancora di più, grazie ad una iniziativa di privati che vi costruiscono il Grande Albergo e Belvedere.



L’adiacente Piazza Crispi, ripavimentata viene "abbellita", il 2 Novembre 1935, con una fontana monumentale, progettata dall’arch. Vincenzo Nicoletti,  ornata da una riproduzione in bronzo del Ratto di Proserpina, sul modello del celebre lavoro di Gian Lorenzo Bernini.



Alla fine degli anni Trenta infine, la promenade del Belvedere viene prolungata con una  magnifica passeggiata, che seguendo il profilo della montagna sul versante da cui si guardano le Madonie e l’Etna, collega il Grande Albergo e Belvedere, con il nuovo centro della città organizzato intorno al costruendo Palazzo del Governo, sino a congiungersi con la strada panoramica per il Castello di Lombardia.
La fama di Belvedere di Sicilia che ha Enna, trova piena conferma in Piazza Crispi denominata, appunto, il Belvedere della città, che consente allo sguardo di spaziare su un panorama di incomparabile bellezza che conserva intatto il suo fascino in tutte le ore della giornata. Da qui lo sguardo raggiunge la cascata di case di Calascibetta, le Madonie, il Lago Nicoletti, la visione particolare dell’Etna e il Castello di Lombardia.


   
Ritornando indietro imbocchiamo Piazza Vittorio Emanuele, popolarmente chiamata Piazza San Francesco


Torna ai contenuti | Torna al menu